Dal 2019 Monte Alburchia ottiene il riconoscimento IGP (Indicazione Geografica di Provenienza) e cambia nome in Alburchia